ZTE AXON 7 mini in italia a 330 euro

News
Roberto Bisaccia

ZTE, azienda cinese operante nel campo smartphone, annuncia l’arrivo di AXON 7 mini in Italia a 329 euro. Arriverà sul mercato a Dicembre, stando a quanto è stato detto all’IFA 2016 di Berlino.

Il device punterà su un’ottima qualità del suono. Avrà un processore audio dedicato e permetterà un’esperienza audio e video degna di cinema. Sarà presente anche una tecnologia che impedirà la distorsione del suono anche alzando il volume al massimo. Il design moderno è stato studiato in collaborazione con Designworks, gruppo BMW. E’ interamente in metallo e vetro. Per quanto riguarda il display, la scelta è caduta su un AMOLED Full HD da 5.2 pollici.

Il processore si mette comunque in mostra essendo un Qualcomm Snapdragon 617 octa-core. La RAM sarà di 3GB e la ROM di 32GB espandibile con MicroSD, non passa inosservato neanche lo slot dual-SIM. La batteria sarà di 2705 mAh e la tecnologia Quick Charge permette il suo caricamento da 0 a 50% in soli 30 minuti. Sarà presente anche su questo flagship il lettore di impronte digitali. Avrà inoltre una fotocamera posteriore da 16 megapixel ed una anteriore da 8 megapixel.

zte-axon-7-mini

La ZTE fornisce inoltre l’AXON VIP SERVICE che riguarda:

  • Estensione della garanzia da 2 a 3 anni
  • Garanzia per danni da liquidi
  • 6 mesi di garanzia sul display: ZTE sostituisce gratuitamente lo schermo se colpito da danni accidentali entro 6 mesi dall’acquisto

Insomma, un bel gioiellino!

Altri articoli in News

ASUS annuncia ROG Strix, Dual e Phoenix GeForce GTX 1650

Francesco Damiani24 Aprile 2019

ASUS Republic of Gamers annuncia ROG Strix Helios

Francesco Damiani19 Aprile 2019

Xbox One S All Digital ufficialmente annunciata da Microsoft

Luca Paura17 Aprile 2019

ASUS vince il 21esimo Red Dot Awards

Francesco Damiani16 Aprile 2019

Playstation 5 – caratteristiche e conferma retrocompatibilità con PS4

Andy Bercaru16 Aprile 2019

[RUMOR] Xbox One S All Digital arriverà il prossimo 7 Maggio al prezzo di 229.99 euro

Andy Bercaru15 Aprile 2019